11/03/2024 - CONCERTO

Luis Alberto Latorre, pianoforte

Musicista e pianista cileno. Ha studiato presso la Facoltà di Lettere dell'Università del Cile sotto la cattedra di professori come Inés Santander, Margarita Herrera, Cirilo Vila, Federico Heinlein, tra gli altri. In seguito ha proseguito i suoi studi presso l'Università dell'Indiana a Bloomington, negli Stati Uniti, con il professor Alfonso Montecino.
Ha partecipato in molte occasioni come solista con le principali orchestre sinfoniche del Paese e si è esibito in innumerevoli recital pianistici e concerti di musica da camera. Ha inoltre partecipato a stagioni internazionali in Italia, Austria, Germania, Giappone, Cina, Corea, Croazia, ecc.
È membro dell'Orchestra Sinfonica Nazionale del Cile con il ruolo di Pianista Solista sotto gli auspici del CEAC dell'Università del Cile. Dal 2010, insieme all'eccezionale pianista nazionale Tamara Buttinghausen, è anche membro del duo TALA, coprendo il ricco repertorio per quattro mani e due pianoforti.
Nel 2013, insieme ad Adolfo Flores, direttore di Radio Beethoven, ha creato il Concorso per Giovani Pianisti Cileni "Toca el Cielo", che si tiene ogni anno come incentivo alla pedagogia della musica pianistica in questo Paese.
Nel 1981 ha vinto il primo posto al Concorso Pianistico Latinoamericano Teresa Carreño di Caracas, Venezuela; Premio della Società dei Compositori del Cile in riconoscimento del suo lavoro nello studio e nell'esecuzione della musica cilena nell'anno 2000; Premio del Circolo dei Critici d'Arte nella menzione Musica anno 2012 per le sue interpretazioni del Primo Concerto per pianoforte e orchestra di Prokof’ev al Teatro Universidad de Chile e "Días de Campo" di Alfonso Letelier al Teatro Municipal de Santiago de Chile; Premio Domingo Santa Cruz 2014 dell'Accademia Cilena di Belle Arti dell'Istituto del Cile per la sua importante carriera e il suo eccezionale contributo alla conoscenza della musica colta contemporanea cilena e straniera; nel 2016 Premio Nazionale di Musica per il Genere Erudito "Presidente della Repubblica" che riconosce in particolare il suo contributo all'insegnamento e alla diffusione delle opere musicali cilene in patria e all'estero; nel 2018 Premio del Circolo dei Critici d'Arte in Musica, menzione per la sua interpretazione del Concerto per pianoforte e orchestra "Resurrezione" di K. Penderecki insieme al maestro Maximiliano Valdés e all'Orchestra Filarmonica di Santiago.
La sua vocazione pedagogica lo ha portato ad insegnare in varie istituzioni musicali, attualmente è Professore di Musica da Camera e Pianoforte del XX secolo presso l'Istituto di Musica della Facoltà di Lettere della Pontificia Universidad Católica de Chile.

Scrivi il tuo commento

Credits | Privacy